Pesca al Cefalo alla Francese

cefaloallafrancese.jpg

 Impariamo a pescare il Cefalo

Da noi poco usata anche se permette di fare catture da record. Ovviamente questo ti po di pesca è molto mirata . Come zona sceglieremo una foce, oppure un luogo dove è certa la presenza dei Cefali. Le migliori zone sono,  comunque se presso una foce, quelle all’ombra soprattutto durante le ore più calde della giornata. Useremo una bombarda galleggiante, una perlina in gomma salvanodo, girella, cucchiaino rotante dal quale taglieremo l’ ancoretta, tremolina o coreano come esca .

Vediamo la nostra arma segreta nei dettagli. La bombarda dovrà essere dai 20 ai 30 grammi, le infileremo all’interno il nostro trave e alla base fermeremo il tutto con perlina e girella.. Successivamente legheremo altro filo alla girella( circa 40 cm) e applicheremo il nostro rotante. Per finire finalino di 25 cm circa in fluorocarbon legato al cucchiaino, con un amo del 10, innescato con una grossa tremolina. Il recupero lento ma non troppo. Per meglio goderci la pescata useremo una cannetta da spinning. Attenzione il Cefalo è un ottimo combattente, mi raccomando frizione al punto giusto e mai troppo serrata.

Lascia un Commento

Bad Behavior has blocked 559 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail